Un Photobooth di successo

 In News

Sempre più presente nei matrimoni è l’angolo dedicato alle foto con spunti divertenti. Nato in America (Photobooth è la cabina per le fototessere) è un modo per coinvolgere amici e parenti, per animare ed intrattenere la festa, consentendo di avere più foto ricordo, permettendo anche all’invitato più timido di concedersi uno scatto.

Alcune idee e consigli affinché il photobooth sia parte viva della festa

Anzitutto non trascurate il posizionamento: l’angolo dedicato al photobooth non deve essere troppo appartato o nascosto; in questo modo gli invitati lo scopriranno già dall’inizio del ricevimento.

Richiamando il tema del vostro matrimonio lo renderete senza dubbio più attraente. Non necessariamente si dovrà però creare un angolo a tema, ma basterà riprendere i colori o l’oggettistica decorativa utilizzata nell’allestimento. In questo modo arricchirete anche l’aspetto decorativo in genere della vostra festa.

Un altro modo per “far funzionare” il photobooth è di metter a disposizione accessori divertenti, che sappiano incuriosire i vostri ospiti ad utilizzarli per farsi ritrarre: i classici baffi di cartone, così come gli occhiali divertenti, oppure parrucche o accessori d’abbigliamento stravaganti.

Importante può essere, eventualmente, anche il momento in cui esporre il photobooth. Se gli spazi non lo consentono o se preferite creare sorpresa, potete far predisporre l’angolo foto in un momento particolare della festa. L’importante è che a questo momento venga dato opportuno risalto.

Non dovete spaventarvi, in ogni caso, pensando che un photobooth debba necessariamente finire per appesantire il vostro budget: bastano anche pochi oggetti, uniti ad un po’ di furbizia e a tanta fantasia per far divertire i vostri ospiti in maniera semplice e spontanea.

Cruciale, infine, è che siate proprio voi sposi a “dare inizio alle danze” facendovi ritrarre dai vostri amici, oltre che dal fotografo ufficiale, all’interno del photobooth. Darete un buon esempio coinvolgendo anche i più timidi e attirando l’attenzione verso l’angolo dedicato.

20160605_165211-copy20160521_115411-copy20150524_114229-copy20160918_123428-copy20160730_164407-copy20160904_124057-2-copy20160903_180200-copy

Post suggeriti